INVIAMO PREVENTIVO ENTRO 24 ORE IN BASE ALLA RADIOGRAFIA!

 


ENDODONZIA.

Apicectomia con otturazione retrograda anteriore o posteriore.

Procedura chirurgica consistente nella rimozione della porzione apicale di una o più radici dentali gravato da insuccesso della terapia ortograda, e nell’otturazione retrograda della rimanente sezione di taglio canalare e di eventuali canali accessori.

Otturazione canalare a cielo aperto anteriore o posteriore.

Procedura chirurgica finalizzata all’isolamento dell’apice dentale per consentirne la corretta sigillatura ortograda quando non sia possibile effettuarla a cielo chiuso.

Ritrattamento endodontico.
Accesso alla camera pulpare ed al canale radicolare con un precedente trattamento endodontico (già devitalizzato) con sondaggio, rimozione del precedente materiale di otturazione canalare, sagomatura e sigillatura definitiva del canale. Escluso intervento provvisorio, temporaneo e definitivo sulla corona.

Trattamento endodontico.
Accesso alla camera pulpare ed al sistema monocanalare, con sondaggio, completa rimozione del contenuto, sagomatura e sigillatura definitiva dei canali. Escluso intervento provvisorio, temporaneo e definitivo sulla corona.

Trattamento o ritrattamento incompleto.
Accesso alla camera pulpare ed al sistema di uno o più canali non interamente sondabili, con o senza un precedente trattamento endodontico (già devitalizzato), con sondaggio, rimozione del contenuto canalare, sagomatura e sigillatura definitiva della porzione sondabile del canale. Escluso intervento provvisorio, temporaneo e definitivo sulla corona.